rotate-mobile
social Bibbiena

I 20 anni di Tirabusciò: una storia d'amore e gusto celebrata anche nella Guida Michelin

L'amministrazione comunale di Bibbiena si è recata presso il locale per conferire al proprietario un riconoscimento per l'attività svolta e i successi conseguiti

Un riconoscimento per festeggiare non solo i successi e riconoscimenti conseguiti nel tempo ma, anche, i primi 20 anni di attività. A essere celebrato è ristorante Tirabusciò di Bibbiena che, in questi ultimi giorni, ha accolto sindaco e assessore. Il locale si trova nel cuore del centro storico e, come noto, vanta un palmares di tutto rispetto in quanto a premi e menzioni di qualità. Tra queste ci sono l’inserimento nelle pagine di Osterie d’Italia 2024, il sussidiario del mangiare bene all’italiana di Slow Food, l’attribuzione della Chiocciola di Osterie d’Italia e la riconferma come “bib gourmand” nella guida Michelin 2024.

“Alberto Degl’Innocenti, proprietario del ristorante, nel 2003 ha lasciato tutto per dare vita al suo sogno - fanno sapere dal Comune di Bibbiena - Grazie a tanto coraggio e alla voglia di sperimentare e apprendere, il sogno è diventato realtà. È entrato a far parte dell’Alleanza dei cuochi, una rete internazionale impegnata a valorizzare i prodotti delle piccole produzioni locali che salvaguardano la biodiversità agroalimentare”.

tirabusciò20

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I 20 anni di Tirabusciò: una storia d'amore e gusto celebrata anche nella Guida Michelin

ArezzoNotizie è in caricamento