rotate-mobile
Meteo

Fine settimana bagnato. Due perturbazioni in transito con piogge, temporali e neve sull’Appennino

In provincia di Arezzo previsti accumuli pluviometrici fino a 15/20 millimetri. Lunedì nuova instabilità anche temporalesca

Le previsioni meteo per il fine settimana curate da Lorenzo Badellino di 3bmeteo.com.

Una profonda e vasta depressione atlantica si impossesserà del Mediterraneo tra venerdì e il weekend, pilotando due perturbazioni anche piuttosto intense che attraverseranno la Toscana. La prima è entrata in azione già nella serata di ieri, venerdì, con piogge e rovesci in rapida intensificazione e nevicate sull’Appennino dai 1200m. Oggi, sabato, la perturbazione si attarderà sulla nostra regione fino al primissimo mattino, seguita da graduali e temporanee schiarite, ma a brevissima distanza seguirà la seconda perturbazione, più intensa della precedente. Questa comporterà una ripresa delle precipitazioni dalla sera di sabato a partire dall’alta Toscana con piogge, rovesci e temporali in rapida propagazione domenica al resto della regione, anche intensi. Sono previsti accumuli pluviometrici fino a 20/25mm sulla provincia di Firenze e su quella di Pisa, 15/20mm su quelle di Livorno e Arezzo. Attesi accumuli pluviometrici ben superiori su parte dell’alta Toscana, fino a 60/80mm su Lunigiana e Garfagnana. Nevicherà sull’Appennino a partire dai 1400/1600m e sono attesi accumuli di neve fresca fino a 40cm sulla vetta del Monte Cimone. Sarà da preventivare anche un deciso rinforzo dei venti da sudest, in attenuazione però in serata. In serata la perturbazione sfilerà verso sudest e i fenomeni si attenueranno a partire dall’alta Toscana, dove subentreranno le prime schiarite. Lunedì, tuttavia, la permanenza di una circolazione depressionaria sul Mediterraneo centrale sarà causa di nuova instabilità anche temporalesca, soprattutto nelle ore pomeridiane e serali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fine settimana bagnato. Due perturbazioni in transito con piogge, temporali e neve sull’Appennino

ArezzoNotizie è in caricamento