rotate-mobile
ArezzoNotizie Fiorentina

La scuola piange Cerbai, generoso maestro di sport scolastico

Il saluto dell' Ufficio Scolastico di Arezzo, dell'Ufficio Ed. Fisica e di tutti i colleghi di Scienze Motorie

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ArezzoNotizie

Il mondo della Scuola e dello Sport perdono con il Prof. Cerbai il loro grande punto di riferimento sulla "progettualità sportiva scolastica"( come amava chiamarla Giorgio) e sull'importanza dei Valori dello Sport come mezzo educativo e della salute, del rispetto delle regole e dei rapporti interpersonali che il Professore ha portato avanti prima come docente di Scuola Superiore, poi come Coordinatore Ed. Fisica del Provveditorato agli Studi ed infine come Docente Universitario alla facoltà di Scienze Motorie di Firenze. Oggi la Scuola tutta, dai Dirigenti scolastici a tutti i Docenti , piange un padre ideatore della sinergia fra Istituzioni Scolastiche, CONI, Federazioni sportive ed Enti pubblici per lo sviluppo dello sport scolastico e l'alfabetizzazione motoria dei più piccoli. Ma la parte che ci mancherà di più e che lascia un vuoto incolmabile dentro i nostri cuori è sicuramente il suo lato umano; personalità spiccata e saldo senso del dovere, lavoratore instancabile e uomo libero senza troppi " peli nella lingua", dolcissimo e tenero con i ragazzi e bambini quanto "burbero e schietto" con i colleghi, ci ha insegnato che "quando si prende un impegno diventa un obbligo da rispettare e non si può guardare né l'orologio né il calendario".... Grazie Giorgio, ti penseremo sempre nei campi gara con i nostri alunni e ti abbracciamo stretti insieme alla tua famiglia e soprattutto insieme alla tua amata nipotina!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La scuola piange Cerbai, generoso maestro di sport scolastico

ArezzoNotizie è in caricamento