rotate-mobile
Cronaca Castiglion Fiorentino

Vende smartphone sui social e una volta incassati i soldi sparisce: nei guai un 22enne

Le indagini sono partite dalla denuncia della vittima del raggiro. Aveva eseguito un bonifico di oltre 500 euro

Ha venduto un cellulare online, ma dopo aver ricevuto il pagamento si è volatilizzato. A rintracciarlo però ci hanno pensato i carabinieri di Castiglion Fiorentino. Protagonista della vicenda è un ragazzo di 22 anni, castiglionese, già conosciuto alle forze di polizia.  

Le indagini sono partite dalla denuncia di una persona che è rimasta vittima del raggiro. Si tratta di una giovane, quasi coetanea del finto venditore. La ragazza aveva visto un annuncio su una piattaforma social adibita alla vendita di telefonia mobile e aveva deciso di acquistare un cellulare.  Così ha preso accordi con il 22enne. I due hanno contrattato e alla fine hanno pattuito il prezzo di euro 550 euro. 

A quel punto la somma è stata accreditata su vari Iban forniti dal 22enne. La merce però non è mai stata spedita e il venditore si è reso irreperibile su tutti i social network.

L'acquirente ha capito così di essere stato raggirato e si è rivolto alle forze dell'ordine che sono riuscite a risalire al presunto venditore e a denunciarlo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vende smartphone sui social e una volta incassati i soldi sparisce: nei guai un 22enne

ArezzoNotizie è in caricamento