rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Utenze

"La bolletta continua a non arrivare, App e sito del fornitore non funzionano". Ancora problemi per gli utenti

La segnalazione arriva ancora dalla Valdichiana e segue di pochi mesi il disservizio legato alla consegna della bolletta nel suo formato cartaceo. Da settembre non arrivano più bollette cartacee, ma la App e l'Area clienti del fornitore di metano non funziona correttamente

La bolletta continua a non arrivare in alcune frazioni del comune di Civitella in Val di Chiana e in più al disservizio si uniscono i problemi della tecnologia. App e sito internet del fornitore di metano dovrebbero infatti sopperire al mancato arrivo della bolletta tramite postino, ma da alcuni giorni anche qui compare sugli schermi di smartphone, tablet e pc o la scritta 'errore generico' oppure '404 error not found'.

Le segnalazioni sono in aumento e partono di fatto già da quei problemi riscontrati poche settimane fa. Nell’area della Valdichiana, alle porta di Arezzo, diversi utenti non hanno ricevuto le bollette ad inizio dicembre dovendo quindi pagare in molti casi la mora per il ritardo, una volta che si sono informati tramite numero verde, call center o centro specializzato.

La compagnia in questione ha precisato ai propri clienti che le fatture erano state emesse ma che poi il mancato recapito era da ricercare semmai nei servizi di Poste Italiane che a sua volta, a chi si ha fatto notare il problema presso l’ufficio di riferimento, ha spiegato di non aver consegnato le bollette perchè non è stata incaricata di consegnarle. Insomma un botta e risposta per quanto riguarda le responsabilità. E così diversi utenti hanno dovuto scaricare la App o iscriversi all’Area clienti sul sito del proprio fornitore di gas.

Adesso c’è un nuovo capitolo in questa storia. Lo scorso fine settimana le App e le pagine dell’Area clienti hanno mandato la notifica dell’arrivo della bolletta che dovrà essere pagata a metà febbraio. Il problema adesso è che sia la App che l’Area clienti permettono di vedere l’importo, permettono di effettuare il pagamento, ma non consentono di conoscere i dati relativi ai consumi e quindi capire se è tutto in regola. Senza contare che domani, 31 gennaio, dovrà essere inviata la autolettura.

"La cosa assurda in tutta questa vicenda è che ci siamo dovuti iscrivere alla App e all’Area clienti perchè le bollette per problemi o della compagnia o delle Poste Italiane non arrivano da mesi - spiega un utente  - adesso che però ci siamo iscritto alla App e all’Area clienti non è possibile scaricare la fattura. Possiamo solo pagare ma non controllare l’importo ed è assurdo. Tra l’altro l’operatore del call center ha detto che le bollette cartacee non arriveranno più perchè ci siamo iscritti alla App e quindi è normale che sia così. Il punto è che non è stata una nostra volontà quella di iscriversi o scaricare l’applicazione, ma una necessità legata ad un disservizio. Un disservizio che poi si traduce adesso in una App che non funziona. In poche parole per una mancanza da parte del fornitore e di chi consegna la posta paga l’utente con ritardi che si traducono in interessi da pagare, problemi nell’autolettura e la necessità di controllare ogni giorno mail e App. Eppure le utenze non sono intestate solo a persone giovani o comunque che sanno usare il pc, ma anche a persone anziane".

Riassumendo quindi i problemi da settembre le bollette cartacee non arrivano, con un rimbalzo di responsabilità tra l'azienda che fornisce il servizio gas e chi consegna la posta. In più adesso la compagnia che fornisce il metano spiega che non invierà più il cartaceo a chi per stare più tranquillo ha scelto di utilizzare i canali 'tecnologici', ma proprio i canali tecnologici non funzionano come dovrebbero, nonostante la scadenza della prossima bolletta sia sempre più vicina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La bolletta continua a non arrivare, App e sito del fornitore non funzionano". Ancora problemi per gli utenti

ArezzoNotizie è in caricamento