rotate-mobile
Attualità Castiglion Fiorentino

La palestra del Rivaio torna di nuovo fruibile

I lavori ammontano a circa 600 mila euro e il cantiere è stato aperto per 10 mesi

Dopo alcuni anni di chiusura, nel 2019 era stata dichiarata inagibile, oggi la palestra del Rivaio ritorna fruibile restituendola alla comunità castiglionese in particolare ai ragazzi dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Giovanni da Castiglione”.

“Oggi è veramente una gioia, per me e per tutta la scuola, riaprire la palestra; questo luogo è da sempre, infatti, utilizzato dai ragazzi ma anche delle associazioni del territorio. Manca ancora qualcosina da fare, come l’installazione delle apparecchiature sportive, ma siamo contenti di aver realizzato tutto questo” ha dichiarato il preside dell’Istituto, Sauro Tavarnesi.

I lavori ammontano a circa 600 mila euro e il cantiere è stato aperto per 10 mesi. L’inaugurazione della Palestra del Rivaio è stata anche l’occasione per ricordare padre Arturo Buresti, l’indimenticabile parroco di Santa Maria della Misericordia promotore di tante iniziative umanitarie e fondatore dell’associazione “Solidarietà in Buone Mani” oltre che essere stato presidente per venti anni del Gruppo Storico e Sbandieratori di Castiglion Fiorentino.  

“Non l’ho conosciuto personalmente, sono parroco dal 2015 – spiega padre Emanuele Di Mare, parroco del santuario della Madonna del Rivaio – ma so del grande impegno che Padre Arturo ha sempre dimostrato nei confronti della comunità e in particolare dei giovani. Padre Arturo ha inciso profondamente su questo paese per cui credo che la riconoscenza che gli viene espressa quest’oggi sia opportuna pertanto condividiamo la scelta di dedicare la palestra a Padre Arturo che per altro è stato il primo parroco del Rivaio nel 1964”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La palestra del Rivaio torna di nuovo fruibile

ArezzoNotizie è in caricamento