rotate-mobile
Attualità Rigutino

MedioEtruria, Giani e Tesei a Roma da Salvini. Il 30 maggio nuovo tavolo tecnico

Vertice con il ministro dei trasporti. Il presidente della Toscana spinge per la stazione dell'alta velocità a Rigutino, soluzione che trova i maggiori consensi. Da Perugia viene rilanciata l'ipotesi Creti

Il vicepresidente del Consiglio e ministro delle infrastrutture e dei trasporti, Matteo Salvini, ha incontrato ieri i presidenti delle Regioni Toscana e Umbria, Eugenio Giani e Donatella Tesei, insieme con i tecnici del Mit e di Ferrovie dello Stato, per esaminare la fattibilità dell’implementazione dei collegamenti ferroviari nell’area tra le due regioni. Il dossier è quello della stazione Medio Etruria. Il tavolo tecnico con esperti locali, di Mit e di Ferrovie si riunirà il prossimo 30 maggio. Lo scorso lunedì, il ministro Salvini era a Firenze per l’inaugurazione dei lavori per il sottopasso dell’alta velocità ferroviaria che fluidificherà il traffico di merci e persone con benefici a cascata sulla circolazione in tutto il Paese.

Nell'ultima visita ad Arezzo, lo scorso 4 maggio, il presidente Giani era stato molto chiaro sul tema Alta Velocità: "Sono assolutamente convinto che la stazione Medioetruria è necessaria e, secondo me, la soluzione preferibile sarebbe quella di Rigutino, perché permetterebbe un facile scambio tra linea lenta e linea veloce e sarebbe facilmente accessibile da quest’area, che è la più popolata. Con la Regione Umbria e con il Governo abbiamo avviato un tavolo tecnico di lavoro su questo tema e ne attendiamo l’esito, tenendo come punto fermo la volontà di premiare comunque anche le realtà che non saranno scelte, magari intensificando i loro collegamenti".

Di contro in Umbria la presidente Tesei spinge per Creti (provincia di Arezzo, comune di Cortona), mentre il consigliere regionale Scaramelli e alcune categorie economiche senesi sostengono la soluzione Chiusi o la zona Tre Berte. Il presidente del comitato Sava, Matteo Galli, nell'intervista rilasciata ad ArezzoNotizie a inizio settimana, aveva ribadito come la soluzione migliore, anche in virtù dei dati riportati in alcuni studi tecnici molto approfonditi, sia proprio Rigutino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MedioEtruria, Giani e Tesei a Roma da Salvini. Il 30 maggio nuovo tavolo tecnico

ArezzoNotizie è in caricamento