rotate-mobile
Attualità Castiglion Fibocchi

La Fraternita dei Laici cede al Comune di Castiglion Fibocchi strade e parcheggi

Si tratta di porzioni di terreno ereditato dal Conte Giovan Battista Occhini. In comodato gratuito un'area per i cani

La Fraternita dei Laici possiede nel territorio del Comune di Castiglion Fibocchi oltre 600 ettari di terreno ereditati dal Conte Giovan Battista Occhini. Il Magistrato e Primo Rettore di Fraternita, Pier Luigi Rossi, hanno deliberato di definire i rapporti istituzionali tra Enti per garantire maggiore efficienza alla comunità castiglionese.

In particolare la Fraternita cede al Comune alcune piccole porzioni di terreno adibite a strade o parcheggi al fine di garantirne l’utilizzo da parte dei cittadini e una corretta manutenzione. Inoltre è stato concesso in comodato gratuito un terreno in via Giangeri adibito a parcheggio libero e una parte adibita ad area cani.

Il sindaco di Castiglion Fibocchi, Marco Ermini, ha dichiarato: “Siamo molto contenti e soddisfatti di aver raggiunto l’obiettivo di realizzare l’area cani, da più parti richiesta e che mancava nel territorio e nuove aree parcheggi utili a tutti i cittadini e ai turisti che visitano la nostra cittadina, oltre alla definizione della rete viaria di Via Casa Jugo”.

Il Primo Rettore, Pier Luigi Rossi, ha aggiunto: “La Fraternita riconosce il ruolo della comunità di Castiglion Fibocchi e vuole essere riconoscente alla eredità lasciata dal Conte Occhini in favore dei cittadini castiglionesi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Fraternita dei Laici cede al Comune di Castiglion Fibocchi strade e parcheggi

ArezzoNotizie è in caricamento