rotate-mobile
Attualità

Lavoro e partecipazione, l’impegno di Cisl Arezzo per portare anche nel mondo della scuola questo tema

Incontro con gli studenti del liceo Petrarca per parlare di "Partecipazione dei lavoratori nelle aziende e decreti delegati nella scuola: analogie e prospettive"

La Cisl aretina è tornata ad affrontare il tema della partecipazione dei lavoratori nelle aziende nell’incontro di giovedì 11 aprile presso l’aula Magna del Liceo Classico Francesco Petrarca di Arezzo, dal titolo “Partecipazione dei lavoratori nelle aziende e decreti
delegati nella scuola: analogie e prospettive”. Il dibattito, coordinato da Franco Acciai, ha visto la partecipazione di Alessandro Artini, presidente dell’associazione dei dirigenti scolastici, di Claudio Santori della Brigata aretina dei Monumenti e con l’introduzione a
cura della Segretaria Generale della Cisl aretina, Silvia Russo.
Un dibattito a cui hanno preso parte anche Mcl, Acli, Aics e l’Associazione Castelsecco. Da un lato è stato possibile condividere il forte impegno che il sindacato Cisl sta portando avanti a livello nazionale con la legge di partecipazione popolare, dall’altro si sono presi in
esame i cosiddetti decreti delegati nella scuola, che risalgono agli anni ’70 del secolo scorso. Tali decreti realizzarono una maggiore partecipazione alle decisioni nella vita scolastica per docenti, studenti e personale amministrativo grazie all’istituzione degli organi
collegiali e garantendo il diritto di assemblea.
"La Partecipazione è il fondamento e il sale della democrazia - spiega Franco Acciai promotore dell’iniziativa - aprire alla partecipazione il sistema delle imprese significa rafforzare il consenso sociale, la responsabilità comune di fronte alle difficoltà, ridurre il rischio delle delocalizzazioni delle nostre eccellenza e porre su basi dialettiche e non contestative le relazioni sindacali. È un dovere civico essere al fianco della Cisl che propone questa strada europea anche in Italia”.
Significativo è stato allargare il dibattito su questo tema al mondo della scuola per rendere più consapevoli docenti e studenti, affinché possano riflettere sulle modalità con cui approcciarsi al mondo del lavoro e sui diritti da esercitare anche nell’ambito scolastico.
“Siamo felici di portare anche agli studenti le analisi che come Unione Sindacale abbiamo portato avanti negli scorsi mesi - afferma Silvia Russo, Segretaria Generale Cisl Arezzo.
Dopo aver depositato la proposta di legge in Parlamento proseguiamo con la sensibilizzazione sul tema della partecipazione attiva dei lavoratori nelle aziende per rendere i luoghi di lavoro posti più sicuri, in cui dipendenti e collaboratori possano proporre
le loro idee e confrontarsi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro e partecipazione, l’impegno di Cisl Arezzo per portare anche nel mondo della scuola questo tema

ArezzoNotizie è in caricamento