rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Attualità Castiglion Fiorentino

Da oggi anche Castiglion fiorentino è connessa alla banda ultra larga

Rete di oltre 31 chilometri che raggiunge Brolio, Fattoria, Manciano, Misericordia, Casa del Re, Ristonchia, Pergognano, Colle Secco, Santa Cristina e Santa Margherita

Dopo le grandi città finalmente anche gli abitanti dei piccoli borghi della provincia di Arezzo potranno accedere a un servizio che permetterà loro di navigare in banda ultra larga. Open Fiber ha realizzato infatti, con il contributo della Regione Toscana, nelle cosiddette “aree bianche” oggetto dei tre bandi Infratel, un’infrastruttura che punta a ridurre il divario digitale.

A Castiglion Fiorentino l’azienda ha realizzato una nuova rete di oltre 31 chilometri che vede raggiunte al momento 650 unità immobiliari nella zona di Brolio, Fattoria, Manciano, Misericordia, Casa del Re, Ristonchia, Pergognano, Colle Secco, Santa Cristina e Santa Margherita. Il servizio è già disponibile per i cittadini e l’infrastruttura rimarrà di proprietà pubblica, gestita in concessione da Open Fiber per 20 anni. Nell’ambito del progetto sono state collegate anche alcune scuole primarie e dell’infanzia.

L’operazione, come spiega l’assessore regionale alla digitalizzazione, è il frutto di un grande e capillare lavoro di infrastrutturazione digitale che riguarda molti comuni toscani, in grande maggioranza situati nelle cosiddette aree bianche, quelle che non sono appetibili dalle compagnie telefoniche perché scarsamente abitate. Così ad oggi sono 141 i Comuni in cui sono stati terminati i lavori di posa della fibra grazie all’intervento economico della Regione, a cui se ne aggiungeranno altri 65 entro la fine del 2025. Questa misura potrà ridurre le disuguaglianze territoriali e sociali, conferendo nuove opportunità di sviluppo sia ai cittadini che alle attività produttive.

Secondo il Regional Manager di Open Fiber Toscana, è grazie al supporto dell’amministrazione comunale e della Regione Toscana che è stato possibile concludere i lavori a Castiglion Fiorentino e adesso finalmente i cittadini hanno ha una rete in banda ultralarga all’altezza delle sfide del futuro.

Open Fiber è un operatore wholesale only: non vende servizi in fibra ottica direttamente al cliente finale, ma è attivo esclusivamente nel mercato all’ingrosso. I clienti interessati a connettersi alla banda ultra larga non dovranno far altro che contattare un operatore (tra quelli presenti sul sito www.openfiber.it), scegliere il piano tariffario e navigare a una velocità impossibile da raggiungere con le attuali reti in rame o miste fibra rame.

Quando l’utente ne farà richiesta, l’operatore selezionato contatterà Open Fiber, che a quel punto fisserà un appuntamento con il cliente, con l’obiettivo di portare la fibra ottica dal pozzetto stradale fin dentro l’abitazione. Al termine dell’operazione, l’utente sarà pronto a navigare alla aduna velocità fino a 10 Gigabit al secondo, e beneficiare di servizi come lo streaming online in Hd e 4k, il telelavoro, la telemedicina, e di tante altre opportunità generate dalla rete Ftth costruita da Open Fiber, che abilita una vera rivoluzione digitale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da oggi anche Castiglion fiorentino è connessa alla banda ultra larga

ArezzoNotizie è in caricamento