rotate-mobile
Attualità

Mercato turno in espansione, 27 aziende orafe aretine alla Fiera di Istanbul con Cna

Il presidente orafi Mauro Benvenuto: "I dati sull’export del 2023 sono chiarissimi. Una grande occasione per dare ulteriore spinta alle nostre esportazioni"

Saranno 27 le aziende aretine che parteciperanno con CNA Arezzo alla 47° edizione di “Istanbul Jewelry Show”, in programma dal 17 al 20 aprile.

“Quella di Istanbul è ormai consolidata tra le prime 5 fiere internazionali più importanti al mondo per il settore della gioielleria – spiega il presidente orafi CNA di Arezzo e della Toscana Mauro Benvenuto, che è anche presidente della consulta orafa aretina. I dati dell’export del 2023 ci dicono infatti che quello turco è il mercato in maggiore espansione nel settore della gioielleria, tanto da aver scavalcato gli Emirati Arabi rappresentando oggi il mercato più importante per le nostre aziende. Si tratta di un dato frutto di due fattori, l’importanza del mercato turco per i milioni di turisti che ogni anno visitano i bazar pieni di gioiellerie, nelle quali la qualità del prodotto italiano è fondamentale, e anche il ruolo di ponte tra oriente e occidente che, in virtù anche della situazione internazionale, la Turchia oggi rappresenta. La fiera di Istanbul, in particolare, è importante proprio perché attira Buyers non presenti alle fiere italiane proprio per i motivi sopra citati, quali russi, libanesi, iraniani e iracheni, oltre a quelli di moli paesi emergenti del continente africano. Una grande occasione, insomma, per le nostre aziende per cercare di dare ulteriore spinta a un mercato che lo scorso anno ha fatto segnare un +109,1% delle esportazioni dalla provincia di Arezzo e anche per capire l’evoluzione del settore alla luce del vertiginoso aumento del prezzo dell’oro, che senza dubbio ci preoccupa”.

La CNA di Arezzo è l’unico agente italiano in esclusiva della fiera grazie a un rapporto che si è consolidato negli anni e che permette oggi di poter collocare le aziende italiane nei padiglioni strategici più visitati e dove espongono le aziende più famose e ricercate dai buyers internazionali.

“Si tratta di un dato importantissimo – afferma Donatella Scalese, responsabile dell’ufficio internazionalizzazione di CNA Arezzo - e grazie al nostro lavoro di questi anni ogni azienda italiana ha il proprio stand personalizzato che rappresenta la nostra identità, mantenendo anche lo stesso design degli stand che si possono trovare alla fiera di Vicenza o di Arezzo. In particolare le 27 aziende aretine, molte delle quali sono veterane e ormai si sono conquistate importanti fette di mercato, potranno mettersi in evidenza agli occhi dei visitatori della fiera, che sono in costante crescita di anno in anno così come le richieste di partecipazione, tanto è vero che a questa edizione verrà inaugurato un nuovo padiglione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercato turno in espansione, 27 aziende orafe aretine alla Fiera di Istanbul con Cna

ArezzoNotizie è in caricamento